Anno Accademico 2015/16





Scuola di Ingegneria Industriale e dell'Informazione



Regolamento Didattico del Corso di Studio in:


Management Engineering - Ingegneria Gestionale
Laurea Magistrale


Sede di: Milano

1. Informazioni Generali

Scuola Scuola di Ingegneria Industriale e dell'Informazione
Codice Corso di Studio479
Corso di StudioManagement Engineering - Ingegneria Gestionale
OrdinamentoOrdinamento 270/04
Classe di LaureaLM-31 - Ingegneria gestionale
Livello Laurea Magistrale
Primo AA di attivazione 2009/2010
Durata nominale del Corso 2
Anni di Corso Attivi 1,2
Lingua/e ufficiali Inglese
Sede del corso Milano
Preside Giovanni Gustavo Lozza
Coordinatore CCS Stefano Ronchi
Sito web della Scuola http://www.ingindinf.polimi.it
Sito web del Corso di Studi
http://www.dig.polimi.it/gestionale


Segreteria Didattica - Milano Bovisa
Struttura di riferimento
Segreteria didattica del Dipartimento di Ingegneria Gestionale
Indirizzo Via Lambruschini 4/B, Milano
Telefono 02 2399 4000


Segreteria Studenti - Milano Bovisa
Indirizzo VIA LAMBRUSCHINI, 15 (MI)

2. Presentazione generale del Corso di Studio

Sin dalla sua concezione più di venticinque anni orsono, l'ingegnere gestionale è stato ‘pensato’ come un ingegnere del cambiamento e dell'innovazione, simile all'ingegnere classico e come questo destinato a progettare e gestire sistemi, ma in contesti resi complessi ed eterogenei dalla presenza dell'elemento umano e dalla stretta interazione fra variabili tecnologiche e variabili economiche, organizzative e finanziarie.

Il progetto dell’ingegnere gestionale si è ispirato alla realtà rappresentata da una figura professionale emergente - quella dell’ingegnere-manager - trasferendola in un curriculum universitario coerente. Il progetto è stato periodicamente aggiornato, modificando e arricchendo i curricula, per rispondere ai fabbisogni delle imprese e delle istituzioni in cui l’ingegnere gestionale è chiamato ad operare e per mantenere il suo profilo professionale sulla frontiera delle conoscenze.

Gli sbocchi professionali dell’ingegnere gestionale sono oggi assai diversificati per funzioni e per settori di attività, a testimonianza dell'accoglienza estremamente favorevole che il mondo del lavoro ha riservato e continua a riservare a questa laurea. Coerentemente a ciò, il progetto formativo si è venuto articolando negli anni, con un’ampia scelta di corsi che consentono percorsi formativi capaci di cogliere le diverse esigenze espresse dal mercato, nella sua evoluzione sotto la spinta del progresso tecnico, dell’innovazione e della globalizzazione delle economie.

Per maggiori informazioni: www.dig.polimi.it/masterofscience


3. Obiettivi Formativi

La Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale (LM) presenta un progetto formativo molto articolato, che persegue allo stesso tempo due obiettivi complementari: da un lato, sviluppare - attraverso un nucleo di conoscenze, di metodologie e di approcci comuni - un carattere di fondo unitario per la figura dell'ingegnere gestionale; dall'altro lato, immettere sul mercato del lavoro professionalità con un ventaglio di competenze capaci di soddisfare la domanda diversificata delle imprese e delle istituzioni in cui gli ingegneri gestionali andranno ad operare, svolgendo ‘mestieri’ sia tradizionali, sia innovativi.

Il progetto formativo prevede, a fianco di una solida cultura della modellazione e della risoluzione dei problemi, fondata su metodologie quantitative e qualitative rigorose, una didattica a carattere interattivo, con lavori di gruppo e testimonianze di alto profilo di esponenti del mondo dell’industria e dei servizi, della finanza e della consulenza. Prevede, inoltre, un aggiornamento continuo nei metodi e nei casi di studio che arricchiscono i diversi insegnamenti. 


4. Schema del Corso di Studio e successivi livelli di formazione

4.1 Schema del Corso di Studio e Titoli conseguiti

La Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale si articola su un biennio, per un totale di 120 crediti formativi (CFU).

Per gli studenti di maggiore merito che si iscrivono alla Laurea Magistrale è prevista la possibilità di essere ammessi a:

  • l’Alta Scuola Politecnica, un programma di formazione avanzato organizzato dai Politecnici di Milano e Torino. Per maggiori informazioni: www.altascuolapolitecnica.it.
  • programmi di Doppia Laurea Magistrale Interna e Internazionale. Per maggiori informazioni si faccia riferimento al Paragrafo 7.3.3 del presente regolamento didattico per le Doppie Lauree Magistrali Interne e al Paragrafo 12 del presente Regolamento Didattico per le Doppie Lauree Magistrali Internazionali (Dual Degree).

4.2 Accesso ad ulteriori studi

La qualifica da` accesso al Dottorato di Ricerca, al Corso di Specializzazione di secondo livello e al Master Universitario di secondo livello


Lo sbocco più ‘naturale’ è il Dottorato di Ricerca in Ingegneria Gestionale. Presso il Politecnico di Milano, il suddetto Dottorato è stato istituito nel 1996 ed è ospitato dal Dipartimento di Ingegneria Gestionale (DIG). Per maggiori informazioni: www.polimi.it/dottorato.

Inoltre, il titolo di Laurea Magistrale in Management Engineering - Ingegneria Gestionale permette l’accesso al Corso di Specializzazione di secondo livello e al Master Universitario di secondo livello.

La School of Management del Politecnico di Milano, attraverso il consorzio MIP, offre agli studenti laureati la possibilità di affrontare percorsi di master e corsi di alta formazione. Per dettagli: www.mip.polimi.it.


5. Sbocchi professionali e mercato del lavoro

5.1 Status professionale conferito dal titolo

La Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale (Ordinamento 270/04) fa capo alla Classe LM/31 (Ingegneria Gestionale) che consente di sostenere l'Esame di Stato per l'abilitazione professionale alla Sezione A dell'Albo (Ingegneri) sia nel Settore 'Ingegneria dell'Informazione' sia nel Settore 'Ingegneria Industriale'.

5.2 Ruoli e sbocchi occupazionali in dettaglio

Il Corso di Laurea Magistrale in Management Engineering - Ingegneria Gestionale si caratterizza per una relazione molto stretta con il mondo delle imprese.

Gli sbocchi degli oltre 10.000 ingegneri gestionali laureatisi al Politecnico di Milano – nei primi 30 anni di vita del Corso di Laurea – sono stati estremamente ampi e variegati a riprova del favore con cui il mercato del lavoro ha accolto questa figura professionale, utilizzandola anche in attività non previste inizialmente in sede di concezione e progettazione dei curricula.

L'indagine condotta annualmente dal Nucleo di Valutazione di Ateneo evidenzia come a soli sei mesi dal conseguimento del titolo lavori l’80,8% dei laureati magistrali.

Il Career Service del Politecnico di Milano (http://www.careerservice.polimi.it)  agisce come primo punto di contatto con il mondo del lavoro e coordina l’offerta di tirocini aziendali per studenti e laureati. Le opportunità per ogni corso di studio sono visibili sul portale http://www.polimi.it/studenti/percorri-la-tua-carriera/stage-e-tirocini. Inoltre, Il Career Service del Politecnico di Milano segnala opportunità di lavoro e organizza presentazioni aziendali per laureandi e laureati di primo e secondo livello.


Rapporti del Nucleo di valutazione
https://aunicalogin.polimi.it/aunicalogin/getservizio.xml?id_servizio=204&idApp=1&idLink=4091

6. Iscrizione al Corso di Studio

6.1 Requisiti di Ammissione

Titolo di studio di I ciclo (6 Livello EQF) o titolo comparabile


L’ammissione alla Laurea Magistrale è soggetta a un processo di valutazione atto ad attestare l’idoneità del candidato. Tale processo, a norma della regolamentazione esistente (D.M. 22/10/2004 n. 270 art. 6 comma 2 e D.M. del 16/3/2007, art.6 comma 1), si basa su requisiti curriculari e sulla verifica della adeguatezza della preparazione dello studente.

 

L’ammissione alla Laurea Magistrale sarà deliberata in forma insindacabile da una Commissione di Valutazione istituita a tale scopo dal Consiglio di Corso di Studio, che - in assenza di documentazione comprovata che evidenzi elementi reali di eccezionalità e che quindi giustifichi il non rispetto dei criteri qui sotto indicati e dimostri l’adeguatezza della preparazione acquisita - si baserà sull’analisi della carriera accademica. L’eventuale documentazione che certifichi i reali elementi di eccezionalità dovrà essere allegata ad una istanza rivolta al Preside della Scuola.

In caso di ammissione, eventuali vincoli nelle scelte curriculari (si veda il Paragrafo 6.2), saranno esplicitati contemporaneamente al giudizio positivo e prima dell’immatricolazione, così da fornire le informazioni necessarie per una scelta trasparente e razionale dei piani di studio.

 

I diplomati in Ingegneria Logistica e della Produzione (presso il Politecnico di Milano), che abbiano ottenuto l’equipollenza alla Laurea di primo livello in Ingegneria Gestionale – percorso applicativo, che siano interessati all’ammissione alla Laurea di secondo livello sono invitati a contattare la Commissione preposta alla valutazione delle candidature.

 

Per quanto riguarda il prerequisito della conoscenza della lingua inglese si rimanda al Paragrafo 7.3.


6.1.1 Richiesta di ammissione contestuale al conseguimento della Laurea Triennale o a Laurea Triennale gią conseguita


I requisiti richiesti per essere ammessi alla valutazione della carriera sono:

  • per gli allievi di corsi di primo livello del Politecnico di Milano, essere iscritti all’appello di Laurea;
  • per gli allievi di corsi di primo livello di altri Atenei, prevedere il conseguimento della Laurea prima dell’immatricolazione alla Laurea Magistrale;
  • oppure per tutti, essere già in possesso di una Laurea Triennale.

 

I requisiti della carriera accademica considerati dalla Commissione per l’ammissione sono:

 

  1. il conseguimento della Laurea Triennale in non più di quattro anni accademici dalla prima immatricolazione, ovvero entro il 30 Aprile di 5 anni dopo la prima immatricolazione (es. se prima immatricolazione Settembre 2013, la laurea deve avvenire entro il 30 Aprile 2018); tale requisito non si applica ai laureati già in possesso di una Laurea di secondo livello o conseguita con il Vecchio Ordinamento (laurea di 4 o 5 anni, Previgente al DM509/99);
  2. l’ottenimento di un voto di Laurea non al di sotto della soglia “corretta” di ammissione (si veda il Paragrafo 6.1.1.2);
  3. il possesso di una certificazione che attesti la conoscenza della lingua inglese (si veda il Paragrafo 7.3);
  4. il possesso di requisiti formativi che non comportino integrazioni curriculari.

 

Qualora anche uno solo dei prerequisiti 1) o 2) non sia soddisfatto, il candidato non potrà essere ammesso – salvo la presenza di documentazione comprovata che evidenzi elementi reali di eccezionalità – alla Laurea Magistrale. Qualora il candidato non rispetti i prerequisiti 3) e/o 4), potrà essere ammesso alla Laurea Magistrale – e quindi immatricolarsi – dopo averli conseguiti, dimostrando la conoscenza della lingua inglese e/o soddisfacendo le integrazioni curriculari che la Commissione avrà identificato e comunicato al candidato.


6.1.1.1 Conseguimento della Laurea di primo livello in non pił di quattro anni accademici


Il numero degli anni accademici dalla prima immatricolazione che lo studente ha impiegato per conseguire la Laurea Triennale è attestato dai documenti rilasciati dalla Segreteria Studenti.

Va notato che la verifica del conseguimento della Laurea di primo livello in un tempo non superiore ai quattro anni accademici dall’immatricolazione considera la totalità degli anni accademici su cui è distribuito il curriculum accademico. Solo nel caso di laureati in Ing. Gestionale che abbiano effettuato un passaggio di corso di studio nel proprio percorso accademico, la Commissione di valutazione  potrà considerare la condizione meno restrittiva di verificare che il numero di crediti formativi relativi ad esami superati durante la frequenza del corso di studi in Ing. Gestionale sia almeno pari, su base semestrale o annuale, al numero di crediti formativi richiesti agli studenti che non abbiano effettuato passaggi di corso, a patto che lo studente abbia conseguito almeno 120 CFU presso il corso di Ing. Gestionale. La chiusura del curriculum accademico coincide con il conseguimento di tutti i 180 CFU della laurea di primo livello, compresa prova finale, esame di lingua e, ove richiesto, espletamento dei tirocini curriculari.


6.1.1.2 Soglia "corretta" di ammissione


Non sono ammessi alla Laurea Magistrale gli studenti che hanno ottenuto la Laurea Triennale con un punteggio inferiore alla soglia “corretta” di ammissione.

 

La soglia “corretta” si calcola sommando al voto di laurea triennale un bonus legato al tempo di conseguimento della Laurea. Il bonus vale:

  • 3/110 per studenti che fanno richiesta di immatricolazione in corso (cioè per coloro che si sono immatricolati al 1° livello nel settembre 2012 e si laureano entro Settembre 2015);
  • 2/110 per chi è in ritardo di 1 semestre (cioè per coloro che si sono immatricolati al 1° livello nel settembre 2012 e si laureano entro Marzo 2016);
  • 1/110 per chi è in ritardo di 2 semestri (cioè per coloro che si sono immatricolati al 1° livello nel settembre 2011 e si laureano entro Settembre 2015).

 

Corso di provenienza

Soglia “corretta” di ammissione

Ingegneri Gestionali del Politecnico di Milano – laurea triennale percorso propedeutico

88/110

Ingegneri Gestionali del Politecnico di Milano – laurea triennale percorso applicativo

93/110

Altri ingegneri del Politecnico di Milano

93/110

Disegnatori Industriali e Architetti del Politecnico di Milano

102/110

Ingegneri Gestionali di altri Atenei

102/110

Altri laureati di altri Atenei

105/110

Per i laureati in Ingegneria della Produzione Industriale del Politecnico di Milano valgono le medesime regole valide per i laureati in Ingegneria Gestionale del Politecnico di Milano.


6.1.1.3 Conoscenza della lingua inglese


Per le certificazioni riconosciute e le rispettive soglie si faccia riferimento al Paragrafo 7.3.


6.1.1.4 Assenza di integrazioni curriculari


Il candidato può essere ammesso alla Laurea Magistrale in ingegneria gestionale qualora il curriculum studiorum della Laurea Triennale sia “coerente” con il progetto formativo della Laurea Magistrale; al riguardo, viene valutato il possesso dei requisiti curriculari necessari e viene formulata l’eventuale richiesta di integrazioni curriculari.

Per la valutazione del possesso dei requisiti curriculari e l’eventuale attribuzione di integrazioni curriculari si faccia riferimento al Paragrafo 6.2.

6.2 Descrizione delle conoscenze richieste agli studenti in ingresso

Per accedere alla Laurea Magistrale in ingegneria gestionale il candidato deve possedere precisi requisiti curriculari, ovvero conoscenze coerenti con il progetto formativo della suddetta Laurea. Questi requisiti vengono definiti avendo come modello di riferimento il piano di studi della Laurea Triennale in ingegneria gestionale con percorso propedeutico. Pertanto la necessità di integrazioni curriculari discende sia dall’assenza di “coerenza” con il progetto formativo della Laurea Triennale gestionale, sia dalla distinzione tra percorsi di Laurea Triennale “propedeutici” e “applicativi” (o denominazioni equivalenti). Per “propedeutico” si intende un percorso di Laurea che preveda una preparazione atta alla continuazione degli studi per conseguire la Laurea Magistrale; viceversa per “applicativo” si intende un percorso di Laurea che preveda una preparazione atta al successivo inserimento nel mondo del lavoro con la presenza di tirocini curriculari e di altre attività similari di natura professionalizzante. Il percorso “applicativo” è usualmente caratterizzato da un minore numero di CFU conseguiti in termini di insegnamenti sostenuti nella Laurea Triennale. Ad esempio, vengono considerati applicativi i percorsi che comprendano un numero di CFU maggiore di 10 relativi ad attività formative quali tirocini, prova finale, idoneità di inglese, o esami senza voto/SSD.

 

Data la potenziale ampiezza e varietà delle provenienze dei laureati triennali che si candidano per l’accesso alla Laurea Magistrale, risulta possibile definire a priori le regole di accesso solo per la maggior parte dei casi, particolarmente quelli inerenti i laureati triennali in ingegneria. Per gli altri casi, si pone la necessità di un esame ad hoc dei curricula, volto a garantire che i candidati siano ammessi solo qualora abbiano i requisiti di “coerenza” con il progetto formativo della Laurea, conseguiti attraverso la definizione di un piano di integrazioni e vincoli curriculari.

 

Le eventuali integrazioni curriculari che saranno indicate al candidato dalla Commissione durante la valutazione della domanda di ammissione dovranno essere necessariamente conseguite prima di procedere all’effettiva domanda di immatricolazione alla Laurea Magistrale. Le relative modalità sono indicate nel successivo Paragrafo 6.2.1.

 

Sulla base dei criteri enunciati, sono precisate di seguito le condizioni per l’ammissione alla Laurea Magistrale per le diverse provenienze.

 

  • Laureati di primo livello in Ingegneria Gestionale presso il Politecnico di Milano che hanno seguito il percorso “propedeutico”
    Non è richiesta alcuna integrazione curriculare. Non sono imposti vincoli curriculari.

  • Laureati di primo livello in Ingegneria Gestionale presso il Politecnico di Milano che hanno seguito il percorso “applicativo”
    È richiesta un’integrazione curriculare di 10 CFU che deve essere acquisita secondo le modalità definite nel successivo Paragrafo 6.2.1. Non sono invece imposti vincoli curriculari.
    L’avvenuta integrazione curriculare è condizione necessaria per procedere alla domanda di immatricolazione alla LM, che sarà assicurata solo se risultano soddisfatti tutti gli altri prerequisiti, di cui al presente Regolamento. I 10 CFU saranno definiti dalla Commissione di Valutazione nell'ambito di un “pozzetto” che comprende gli insegnamenti che risultano dalla differenza tra Piani di Studio dei percorsi Propedeutico e Applicativo del Corso di Laurea Triennale. Entro 5 giorni dalla pubblicazione degli esiti del processo di ammissione lo studente ha la possibilità di presentare istanza di modifica dell'insegnamento assegnato come integrazione curricolare, inviando alla Commissione di valutazione una richiesta scritta che motivi la richiesta di modifica. In particolare il “pozzetto” comprende i seguenti insegnamenti.


    Codice

    Insegnamento

    Semestre

    CFU

    077933

    Disegno e Fondamenti di Meccanica Applicata

    2

    10

    077930

    Fisica Tecnica e Sistemi Energetici

    1

    10

    072365

    Fondamenti Chimici per le Tecnologie

    1

    10

    091112

    Metodi e Modelli Matematici per l’Ingegneria [C.I.]

    1

    10

    060124

    Scienza delle Costruzioni

    2

    10


  • Laureati di primo livello in Ingegneria Gestionale presso altri Atenei che hanno seguito un percorso “propedeutico” 
    Non è richiesta alcuna integrazione curriculare, ma è richiesta la verifica circa eventuali vincoli formativi nella scelta dei successivi curricula della LM (cfr. Paragrafo 6.2.2).

  • Laureati di primo livello in Ingegneria Gestionale presso altri Atenei che hanno seguito un percorso “applicativo”
    È richiesta un’integrazione curriculare di 10 CFU che deve essere acquisita secondo le modalità definite nel successivo Paragrafo 6.2.1. L’avvenuta integrazione curriculare è condizione necessaria per procedere alla domanda di immatricolazione alla LM, che sarà assicurata solo se risultano soddisfatti tutti gli altri prerequisiti, di cui al presente Regolamento. I 10 CFU saranno definiti dalla Commissione di Valutazione nell'ambito di un “pozzetto” che comprende gli insegnamenti che risultano dalla differenza tra Piani di Studio dei percorsi Propedeutico e Applicativo del Corso di Laurea Triennale ovvero nel sottostante “pozzetto”, purché non siano già stati sostenuti insegnamenti equipollenti nel loro percorso di studi di primo livello. Entro 5 giorni dalla pubblicazione degli esiti del processo di ammissione lo studente ha la possibilità di presentare istanza di modifica dell'insegnamento assegnato come integrazione curricolare, inviando alla Commissione di valutazione una richiesta scritta che motivi la richiesta di modifica. In particolare il “pozzetto” comprende i seguenti insegnamenti.

    Codice

    Insegnamento

    Semestre

    CFU

    077933

    Disegno e Fondamenti di Meccanica Applicata

    2

    10

    077930

    Fisica Tecnica e Sistemi Energetici

    1

    10

    072365

    Fondamenti Chimici per le Tecnologie

    1

    10

    091112

    Metodi e Modelli Matematici per l’Ingegneria [C.I.]

    1

    10

    060124

    Scienza delle Costruzioni

    2

    10



    Per questi laureati, è inoltre richiesta la verifica circa eventuali vincoli formativi nella scelta dei successivi curricula della LM (cfr. Paragrafo 6.2.2).
  • Laureati di primo livello in ingegneria NON gestionale presso il Politecnico di Milano o presso altri Atenei che hanno seguito un percorso “propedeutico”
    Non è richiesta alcuna integrazione curriculare, ma è richiesta la verifica circa la necessità di vincoli formativi nella scelta dei successivi curricula della LM (cfr. Paragrafo 6.2.2).

  • Laureati di primo livello in ingegneria NON gestionale presso il Politecnico di Milano o presso altri Atenei che hanno seguito un percorso “applicativo”
    È richiesta un’integrazione curriculare di 10 CFU che deve essere acquisita secondo le modalità definite nel successivo Paragrafo 6.2.1. L’avvenuta integrazione curriculare è condizione necessaria per procedere alla domanda di immatricolazione alla LM, che sarà assicurata solo se risultano soddisfatti tutti gli altri prerequisiti, di cui al presente Regolamento. I 10 CFU saranno definiti dalla Commissione di Valutazione nell'ambito di un “pozzetto” che comprende gli insegnamenti che risultano dalla differenza tra Piani di Studio dei percorsi Propedeutico e Applicativo del Corso di Laurea Triennale ovvero nel sottostante “pozzetto”, purché non siano già stati sostenuti insegnamenti equipollenti nel loro percorso di studi di primo livello. Entro 5 giorni dalla pubblicazione degli esiti del processo di ammissione lo studente ha la possibilità di presentare istanza di modifica dell'insegnamento assegnato come integrazione curricolare, inviando alla Commissione di valutazione una richiesta scritta che motivi la richiesta di modifica. In particolare il “pozzetto” comprende i seguenti insegnamenti.

    Codice

    Insegnamento

    Semestre

    CFU

    077933

    Disegno e Fondamenti di Meccanica Applicata

    2

    10

    072398

    Economia

    2

    10

    061190

    Economia e Organizzazione Aziendale A

    1

    10

    077930

    Fisica Tecnica e Sistemi Energetici

    1

    10

    072365

    Fondamenti Chimici per le Tecnologie

    1

    10

    061189

    Gestione Aziendale

    1

    10

    072363

    Gestione dei Sistemi Logistici e Produttivi

    2

    10

    091112

    Metodi e Modelli Matematici per l’Ingegneria [C.I.]

    1

    10

    060124

    Scienza delle Costruzioni

    2

    10

    085630

    Sistemi Informativi

    1

    10



    Per questi laureati, è inoltre richiesta la verifica circa la necessità di vincoli formativi nella scelta dei successivi curricula della LM (cfr. Paragrafo 6.2.2).

  • Laureati di primo livello in discipline economiche, informatiche, fisiche e matematiche che hanno seguito un percorso “propedeutico”
    La verifica dei requisiti curriculari e l’attribuzione di eventuali integrazioni curriculari sarà condotta a giudizio insindacabile della Commissione di Valutazione, sulla base del curriculum studiorum presentato dal candidato e l’eventuale integrazione curriculare dovrà essere acquisita secondo le modalità definite nel successivo Paragrafo 6.2.1.

    La Commissione verificherà inoltre l’opportunità di una diversa articolazione del primo anno di corso e l’attribuzione di eventuali vincoli formativi secondo le modalità definite nel successivo Paragrafo 6.2.2.
  • Laureati di primo livello in discipline economiche, informatiche, fisiche e matematiche che hanno seguito un percorso “applicativo”
    È richiesta un’integrazione curriculare di 10 CFU che deve essere acquisita secondo le modalità definite nel successivo Paragrafo 6.2.1. L’avvenuta integrazione curriculare è condizione necessaria per procedere alla domanda di immatricolazione alla LM, che sarà assicurata solo se risultano soddisfatti tutti gli altri prerequisiti, di cui al presente Regolamento. I 10 CFU saranno definiti dalla Commissione di Valutazione nell'ambito di un “pozzetto” che comprende gli insegnamenti che risultano dalla differenza tra Piani di Studio dei percorsi Propedeutico e Applicativo del Corso di Laurea Triennale ovvero nel sottostante “pozzetto”, purché non siano già stati sostenuti insegnamenti equipollenti nel loro percorso di studi di primo livello. Entro 5 giorni dalla pubblicazione degli esiti del processo di ammissione lo studente ha la possibilità di presentare istanza di modifica dell'insegnamento assegnato come integrazione curricolare, inviando alla Commissione di valutazione una richiesta scritta che motivi la richiesta di modifica. In particolare il “pozzetto” comprende i seguenti insegnamenti.

    Codice

    Insegnamento

    Semestre

    CFU

    077933

    Disegno e Fondamenti di Meccanica Applicata

    2

    10

    072398

    Economia

    2

    10

    061190

    Economia e Organizzazione Aziendale A

    1

    10

    077930

    Fisica Tecnica e Sistemi Energetici

    1

    10

    072365

    Fondamenti Chimici per le Tecnologie

    1

    10

    061189

    Gestione Aziendale

    1

    10

    072363

    Gestione dei Sistemi Logistici e Produttivi

    2

    10

    091112

    Metodi e Modelli Matematici per l’Ingegneria [C.I.]

    1

    10

    060124

    Scienza delle Costruzioni

    2

    10

    085630

    Sistemi Informativi

    1

    10

     

    La Commissione verificherà inoltre l’opportunità di una diversa articolazione del primo anno di corso e l’attribuzione di eventuali vincoli formativi secondo le modalità definite nel successivo Paragrafo 6.2.2.

  • Laureati di primo livello in altre discipline rispetto a quelle specificate in precedenza
    La verifica dei requisiti curriculari e l’attribuzione di integrazioni curriculari e vincoli formativi sarà condotta a giudizio insindacabile della Commissione di Valutazione, sulla base del curriculum studiorum presentato dal candidato. L’eventuale integrazione curriculare dovrà essere acquisita secondo le modalità definite nel successivo Paragrafo 6.2.1.
  • Seconde Lauree (per candidati già in possesso di Lauree Magistrali o equipollenti di precedenti Ordinamenti)
    La Commissione condurrà una valutazione specifica sulla base del curriculum studiorum presentato dal candidato. Si precisa che non sono previste convalide di insegnamenti sulla base di esperienze lavorative anche se documentate. 

6.2.1 Modalitą per l'eventuale acquisizione delle integrazioni curricolari


In caso vengano assegnate delle integrazioni curricolari, nel periodo tra il conseguimento della laurea e l’eventuale immatricolazione alla LM, ai fini della LM stessa, il laureato potrà, utilizzando l’iscrizione a “insegnamenti singoli”:

  • B1) acquisire CFU superando esami della LM iscrivendosi a insegnamenti (della LM) come corsi singoli; si tratta di CFU “anticipati” che potranno essere riconosciuti nell’ambito dei 120 necessari per conseguire la LM.
  • B2) acquisire la frequenza di insegnamenti della LM. Come B1) ma senza il superamento dell’esame.
  • B3) acquisire CFU relativi ad integrazioni curricolari stabilite da apposita Commissione di ammissione alla LM; si tratta di CFU “in aggiunta” ai 120 necessari per conseguire la LM.

 

Si sottolineano i seguenti vincoli:

  1. il totale di CFU (superamento di esami e/o acquisizione di frequenze) che possono essere riconosciuti nell’ambito dei 120 CFU necessari per il conseguimento della LM (B1+B2) non potrà essere superiore a 32. Ulteriori CFU eventualmente acquisiti oltre i 32 possono essere utilizzati come insegnamenti in soprannumero.
  2. in ogni caso il numero di CFU acquisiti tramite “insegnamenti singoli” non può superare gli 80 CFU, comprendendo in tale limite anche le integrazioni curricolari (B3).

 

Il mancato recupero delle integrazioni curriculari richieste entro 15 mesi dalla data in cui la Commissione preposta le ha deliberate e comunicate al candidato comporta la decadenza definitiva del diritto all’ammissione.


6.2.2 Vincoli curriculari (obblighi e divieti)


Ad esclusione dei laureati di primo livello in Ingegneria Gestionale presso il Politecnico di Milano, tutti i candidati ammessi alla Laurea Magistrale – eventualmente dopo integrazioni curriculari – sono soggetti alla verifica che alcuni specifici insegnamenti, o equipollenti, che caratterizzano la Laurea Triennale in Ingegneria Gestionale presso il Politecnico di Milano siano stati già sostenuti. Il mancato sostenimento comporta l’assegnazione di obblighi formativi nelle relative aree disciplinari.

Per le categorie riconducibili alla voce “Laureati di primo livello in ingegneria gestionale presso altri Atenei” la commissione verificherà l’opportunità di assegnare degli obblighi formativi al fine di colmare eventuali carenze in relazione a discipline economiche.

Per le categorie riconducibili alla voce “Laureati di primo livello in ingegneria NON gestionale presso il Politecnico di Milano o presso altri Atenei” la commissione verificherà l’opportunità di assegnare degli obblighi formativi al fine di colmare eventuali carenze in relazione a discipline economiche.

Per la categoria identificata alla voce “Laureati di primo livello in discipline economiche, informatiche, fisiche e matematiche” la Commissione verificherà l’opportunità di una diversa articolazione del primo anno di corso al fine di colmare eventuali carenze in relazione a discipline tecnico-ingegneristiche e matematico-statistiche.

Per la categoria identificata alla voce “Laureati di primo livello in altre discipline rispetto a quelle specificate in precedenza”, la Commissione si riserva di assegnare ulteriori obblighi formativi, in relazione alle caratteristiche del curriculum studiorum della loro laurea triennale.

Infine, i candidati potranno essere soggetti a divieti formativi per insegnamenti identici o equipollenti già frequentati; tra questi si segnalano quelli che la LM in ingegneria gestionale mutua da altri Corsi di Laurea in ingegneria di primo livello (ad es., Misure Meccaniche e Termiche - per ingegneri meccanici di primo livello - o Finanza Matematica I - per ingegneri matematici di primo livello).


6.2.3 Aspetti non altrimenti specificati


Per qualsiasi aspetto non altrimenti specificato in questo Regolamento che riguardi le condizioni di ammissione, il candidato è invitato a formulare per e-mail un quesito alla Commissione di Valutazione (management-engineering-admissions@polimi.it ), al riguardo pienamente sovrana.


Per qualsiasi aspetto non altrimenti specificato in questo Regolamento che riguardi le condizioni di ammissione, il candidato è invitato a formulare per e-mail un quesito alla Commissione di Valutazione  (management-engineering-admissions@polimi.it), al riguardo pienamente sovrana.


Informazioni dettagliate relative ad ammissione e immatricolazione sono disponibili sul sito dell'Orientamento
https://aunicalogin.polimi.it/aunicalogin/getservizio.xml?id_servizio=204&idApp=1&idLink=4751

6.3 Scadenze per l'ammissione e numero posti disponibili

Per richieste specifiche sull’ammissione al Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale presso la sede di Milano si può fare riferimento all’indirizzo email: management-engineering-admissions@polimi.it.


Informazioni dettagliate relative alle scadenze e ai posti disponibili sono presenti nella guida all'immatricolazione
https://aunicalogin.polimi.it/aunicalogin/getservizio.xml?id_servizio=204&idApp=1&idLink=4895

6.4 Indicazione di eventuali attivitą per l'orientamento per gli studenti e attivitą di tutorato

Sito Orientamento
https://aunicalogin.polimi.it/aunicalogin/getservizio.xml?id_servizio=204&idApp=1&idLink=3754

7. Contenuti del Corso di Studio

7.1 Requisiti per il conseguimento del titolo

Conseguimento dei 120 CFU specificati nel Regolamento Didattico
Per maggiori dettagli sulla articolazione delle discipline caratterizzanti la classe LM/31 č possibile consultare il sito http://www.cun.it/media/77608/lauree_magistrali.pdf.


La Laurea Magistrale è stata progettata unitariamente ed è stata definita una piattaforma di insegnamenti che danno identità al Corso di Laurea, costituendone le fondamenta. Tali insegnamenti sono relativi a tre grandi aree disciplinari:

  1. economia applicata,
  2. industrial engineering,
  3. management

affiancate da insegnamenti di natura metodologica/tecnologica e da insegnamenti  complementari di supporto all’ingegneria gestionale. Gli studenti possono declinare queste discipline secondo proporzioni e specificità diverse, in ragione della tipologia di figure professionali, competenze critiche e obiettivi formativi che si propongono. Poichè però non tutte le combinazioni di esami sono ugualmente efficaci, nè offrono l’opportuna coerenza con la figura dell’Ingegnere Gestionale, sono stati predisposti dei piani degli studi esemplificativi che sono preventivamente approvati. Inserendo un piano degli studi che rispecchia uno di quelli esemplificativi si ha un’automatica approvazione dello stesso; negli altri casi, una commissione del CCS dovrà valutare il piano e esprimere un proprio parere sulla sua adeguatezza: fino a che non si avrà il parere non sarà possibile sostenere esami del piano degli studi, essendo il piano non definitivo e soggetto a possibili modifiche.

La struttura del curriculum è riportata nella figura seguente, che riporta:

  • l’elenco degli insegnamenti attivati per il primo anno (a.a. 2014/15)

  • l’elenco degli indirizzi di studio (stream) la cui struttura definitiva in termini di insegnamenti è in corso di definizione (gli insegnamenti del secondo anno saranno attivati dal 2015/16) – un’articolazione provvisoria del secondo anno di ciascuno stream è riportata nella sezione 7.3


7.2 Modalitą di frequenza e di didattica utilizzata

Il corso e' a tempo pieno; comprende la partecipazione a lezioni e ad attivita di laboratorio

7.3 Obiettivi e quadro generale delle attivitą didattiche per ciascun piano di studio preventivamente approvato

Nelle prossime pagine sono descritti i Piani degli studi preventivamente approvati:

Data l’ampia offerta formativa disponibile nell’ambito della Laurea di secondo livello, eventuali piani degli studi autonomi saranno eccezionalmente accettati soltanto in presenza di motivazioni forti. Deroga a tale limitazione è data:

  • agli studenti il cui piano degli studi sia divenuto di fatto “autonomo” in conseguenza delle prescrizioni fissate dalla Commissione di Valutazione al momento dell’ammissione alla Laurea di secondo livello;
  • agli studenti della Laurea di secondo livello che presentino un piano degli studi autonomo per la partecipazione a progetti di scambio internazionale (ad esempio il programma Erasmus).

7.3.1 Attivitą didattiche del 1° anno del CLM in Management Engineering (CL 479)


Nell'anno accademico 2014-15 viene attivato il Corso di Laurea Magistrale (CLM) in Management Engineering (cod.479) limitatamente al primo anno di corso, articolato nei 9 PSPA a seguito riportati. E' attivo il secondo anno di corso del precedente CLM in Ingegneria Gestionale (cod.404), riportato nel par.7.3.2. Informazioni relative al secondo anno di Mangement Engineering, che sarà attivo nell'a.a. 2015-16 sono riportate nel par.7.3.3.


Insegnamenti del 1° Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: AM - ADVANCED MANUFACTURING


Codice Attivitą formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU CFU Gruppo
096078B,CING-IND/35ACCOUNTING, FINANCE & CONTROL110.010.0
096080B,CING-IND/35STRATEGY & MARKETING110.010.0
096076B,CING-IND/35LEADERSHIP & INNOVATION210.010.0
096090B,CING-IND/17INDUSTRIAL TECHNOLOGIES110.030.0
096090B,CING-IND/17INDUSTRIAL TECHNOLOGIES210.0
096086B,CING-IND/16QUALITY ENGINEERING210.0
096089B,CING-IND/17LOGISTICS MANAGEMENT210.0
096089B,CING-IND/17LOGISTICS MANAGEMENT110.0
096088B,CING-IND/17OPERATIONS MANAGEMENT210.0
096088B,CING-IND/17OPERATIONS MANAGEMENT110.0

Insegnamenti del 2° Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: AM - ADVANCED MANUFACTURING


Codice Attivitą formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU CFU Gruppo
097310B,CING-IND/16PRODUCTION FOR MADE IN ITALY LAB210.010.0
097311B,CING-IND/16MANUFACTURING SYSTEMS ENGINEERING110.010.0
097312B,CING-IND/17MANUFACTURING SYSTEMS PLANNING110.010.0
097313B,CING-IND/16ADDITIVE MANUFACTURING15.05.0
097314B,CING-IND/16DE-MANUFACTURING15.0
097315B,CING-IND/17SAFETY ENGINEERING AND MANAGEMENT15.0
097316B,CING-IND/17INTERNATIONAL DISTRIBUTION25.0
097317B,CING-IND/35MANAGEMENT OF DESIGN AND INNOVATION PROJECTS25.0
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo GESLM------10.0
097318----FINAL THESIS115.015.0
097318----FINAL THESIS215.0

Insegnamenti del 1° Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: IM - INDUSTRIAL MANAGEMENT


Codice Attivitą formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU CFU Gruppo
096078B,CING-IND/35ACCOUNTING, FINANCE & CONTROL110.010.0
096080B,CING-IND/35STRATEGY & MARKETING110.010.0
096076B,CING-IND/35LEADERSHIP & INNOVATION210.010.0
096090B,CING-IND/17INDUSTRIAL TECHNOLOGIES110.030.0
096090B,CING-IND/17INDUSTRIAL TECHNOLOGIES210.0
096086B,CING-IND/16QUALITY ENGINEERING210.0
096089B,CING-IND/17LOGISTICS MANAGEMENT210.0
096089B,CING-IND/17LOGISTICS MANAGEMENT110.0
096088B,CING-IND/17OPERATIONS MANAGEMENT210.0
096088B,CING-IND/17OPERATIONS MANAGEMENT110.0

Insegnamenti del 2° Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: IM - INDUSTRIAL MANAGEMENT


Codice Attivitą formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU CFU Gruppo
098849B,CING-IND/17INDUSTRIAL MANAGEMENT LAB AND TOOLBOX215.015.0
098846B,CING-IND/17INDUSTRIAL MANAGEMENT LAB AND TOOLBOX115.0
097319B,CING-IND/17ASSET LIFE CYCLE MANAGEMENT110.010.0
097320B,CING-IND/17INDUSTRIAL PROJECT MANAGEMENT A110.0
097321B,CING-IND/17OPERATIONS RISK MANAGEMENT AND RESILIENCE15.05.0
097323B,CING-IND/17QUALITY MANAGEMENT15.0
097313B,CING-IND/16ADDITIVE MANUFACTURING15.05.0
097314B,CING-IND/16DE-MANUFACTURING15.0
097325B,CING-IND/17
ING-IND/35
DIGITAL BUSINESS INNOVATION25.0
097316B,CING-IND/17INTERNATIONAL DISTRIBUTION25.0
097327B,CING-IND/17PRODUCT LIFE CYCLE MANAGEMENT25.0
097315B,CING-IND/17SAFETY ENGINEERING AND MANAGEMENT15.0
097330B,CING-IND/17
ING-IND/35
SUPPLY CHAIN AND PURCHASING MANAGEMENT15.0
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo GESLM------10.0
097318----FINAL THESIS115.015.0
097318----FINAL THESIS215.0

Insegnamenti del 1° Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: OSI - SUSTAINABLE OPERATIONS MANAGEMENT AND SOCIAL INNOVATION


Codice Attivitą formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU CFU Gruppo
096078B,CING-IND/35ACCOUNTING, FINANCE & CONTROL110.010.0
096080B,CING-IND/35STRATEGY & MARKETING110.010.0
096076B,CING-IND/35LEADERSHIP & INNOVATION210.010.0
096090B,CING-IND/17INDUSTRIAL TECHNOLOGIES110.030.0
096090B,CING-IND/17INDUSTRIAL TECHNOLOGIES210.0
096086B,CING-IND/16QUALITY ENGINEERING210.0
096089B,CING-IND/17LOGISTICS MANAGEMENT210.0
096089B,CING-IND/17LOGISTICS MANAGEMENT110.0
096088B,CING-IND/17OPERATIONS MANAGEMENT210.0
096088B,CING-IND/17OPERATIONS MANAGEMENT110.0

Insegnamenti del 2° Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: OSI - SUSTAINABLE OPERATIONS MANAGEMENT AND SOCIAL INNOVATION


Codice Attivitą formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU CFU Gruppo
098469B,CING-IND/17
ING-IND/35
SPS/04
BUSINESS IN TRANSFORMATION: SOCIAL AND SUSTAINABILITY CHALLENGES LAB115.015.0
097333B,CING-IND/17ADVANCED AND SUSTAINABLE MANUFACTURING110.010.0
097334B,CING-IND/35SOCIAL INNOVATION15.05.0
097314B,CING-IND/16DE-MANUFACTURING15.05.0
097337B,CING-IND/35HEALTH CARE MANAGEMENT25.0
097316B,CING-IND/17INTERNATIONAL DISTRIBUTION25.0
097335B,CING-IND/35ECONOMICS OF NETWORK INDUSTRIES15.0
097321B,CING-IND/17OPERATIONS RISK MANAGEMENT AND RESILIENCE15.0
097338CSPS/04POLICY ANALYSIS25.0
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo GESLM------10.0
097318----FINAL THESIS115.015.0
097318----FINAL THESIS215.0

Insegnamenti del 1° Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: SCM - SUPPLY CHAIN MANAGEMENT


Codice Attivitą formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU CFU Gruppo
096078B,CING-IND/35ACCOUNTING, FINANCE & CONTROL110.010.0
096080B,CING-IND/35STRATEGY & MARKETING110.010.0
096076B,CING-IND/35LEADERSHIP & INNOVATION210.010.0
096090B,CING-IND/17INDUSTRIAL TECHNOLOGIES110.020.0
096090B,CING-IND/17INDUSTRIAL TECHNOLOGIES210.0
096086B,CING-IND/16QUALITY ENGINEERING210.0
096088B,CING-IND/17OPERATIONS MANAGEMENT210.0
096088B,CING-IND/17OPERATIONS MANAGEMENT110.0
096089B,CING-IND/17LOGISTICS MANAGEMENT210.0
096089B,CING-IND/17LOGISTICS MANAGEMENT110.0
096092B,CING-IND/35BUSINESS & INDUSTRIAL ECONOMICS210.010.0

Insegnamenti del 2° Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: SCM - SUPPLY CHAIN MANAGEMENT


Codice Attivitą formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU CFU Gruppo
097339B,CING-IND/35SUPPLIER RELATIONSHIP MANAGEMENT LAB210.010.0
097340B,CING-IND/17ADVANCED SUPPLY CHAIN PLANNING LAB210.010.0
098406B,CING-IND/17
ING-IND/35
SUPPLY CHAIN MANAGEMENT110.010.0
097325B,CING-IND/17
ING-IND/35
DIGITAL BUSINESS INNOVATION25.05.0
097316B,CING-IND/17INTERNATIONAL DISTRIBUTION25.0
097321B,CING-IND/17OPERATIONS RISK MANAGEMENT AND RESILIENCE15.0
097323B,CING-IND/17QUALITY MANAGEMENT15.0
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo GESLM------10.0
097318----FINAL THESIS115.015.0
097318----FINAL THESIS215.0

Insegnamenti del 1° Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: EEM - ENERGY AND ENVIRONMENTAL MANAGEMENT


Codice Attivitą formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU CFU Gruppo
096078B,CING-IND/35ACCOUNTING, FINANCE & CONTROL110.010.0
096080B,CING-IND/35STRATEGY & MARKETING110.010.0
096076B,CING-IND/35LEADERSHIP & INNOVATION210.010.0
096090B,CING-IND/17INDUSTRIAL TECHNOLOGIES110.020.0
096090B,CING-IND/17INDUSTRIAL TECHNOLOGIES210.0
096086B,CING-IND/16QUALITY ENGINEERING210.0
096088B,CING-IND/17OPERATIONS MANAGEMENT210.0
096088B,CING-IND/17OPERATIONS MANAGEMENT110.0
096089B,CING-IND/17LOGISTICS MANAGEMENT210.0
096089B,CING-IND/17LOGISTICS MANAGEMENT110.0
096092B,CING-IND/35BUSINESS & INDUSTRIAL ECONOMICS210.010.0

Insegnamenti del 2° Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: EEM - ENERGY AND ENVIRONMENTAL MANAGEMENT


Codice Attivitą formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU CFU Gruppo
097346B,CING-IND/17
ING-IND/35
ENERGY MANAGEMENT LAB210.010.0
097350B,CING-IND/35MANAGEMENT OF ENERGY AND SUSTAINABILITY110.010.0
097335B,CING-IND/35ECONOMICS OF NETWORK INDUSTRIES15.05.0
097352B,CING-IND/17INDUSTRIAL ECO-EFFICIENCY15.05.0
097353CIUS/10ENERGY AND ENVIRONMENTAL LAW25.05.0
097355B,CING-IND/35FINANCIAL RISK MANAGEMENT25.0
097356B,CING-IND/17INDUSTRIAL PROJECT MANAGEMENT B25.0
097321B,CING-IND/17OPERATIONS RISK MANAGEMENT AND RESILIENCE15.0
097357CING-IND/09POWER PRODUCTION FROM RENEWABLE ENERGY C15.0
097334B,CING-IND/35SOCIAL INNOVATION15.0
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo FREE EXAM (10 CFU) (ONLY FOR EEM STREAM)------10.0
097318----FINAL THESIS115.015.0
097318----FINAL THESIS215.0

Nell'ambito delle attività per favorire l'internazionalizzazione, gli stages svolti all'estero come attività ufficialmente riconosciute dal Politecnico, se non rientrano tra le attività  per lo svolgimento della Tesi (si veda il successivo paragrafo 7.5), potranno essere riconosciuti come crediti in soprannumero, e solo in soprannumero. I crediti attribuibili a ciascuno stage potranno essere attribuiti un massimo di 10 crediti, che saranno stabiliti in funzione del numero di ore svolte. La procedura per richiedere il riconoscimento si trova sul sito http://www.dig.polimi.it/index.php?id=108&L=%270


Insegnamenti del 1° Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: DMI - DESIGN MANAGEMENT, INNOVATION AND ENTREPRENEURSHIP


Codice Attivitą formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU CFU Gruppo
096078B,CING-IND/35ACCOUNTING, FINANCE & CONTROL110.010.0
096080B,CING-IND/35STRATEGY & MARKETING110.010.0
096076B,CING-IND/35LEADERSHIP & INNOVATION210.010.0
096090B,CING-IND/17INDUSTRIAL TECHNOLOGIES110.020.0
096090B,CING-IND/17INDUSTRIAL TECHNOLOGIES210.0
096086B,CING-IND/16QUALITY ENGINEERING210.0
096088B,CING-IND/17OPERATIONS MANAGEMENT210.0
096088B,CING-IND/17OPERATIONS MANAGEMENT110.0
096089B,CING-IND/17LOGISTICS MANAGEMENT210.0
096089B,CING-IND/17LOGISTICS MANAGEMENT110.0
096092B,CING-IND/35BUSINESS & INDUSTRIAL ECONOMICS210.010.0

Insegnamenti del 2° Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: DMI - DESIGN MANAGEMENT, INNOVATION AND ENTREPRENEURSHIP


Codice Attivitą formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU CFU Gruppo
098510B,CICAR/13
ING-IND/35
DESIGN MANAGEMENT LAB115.015.0
098498B,CING-IND/35DESIGN STRATEGY AND ECONOMICS OF INNOVATION110.010.0
097313B,CING-IND/16ADDITIVE MANUFACTURING15.010.0
097362CICAR/13BRANDING AND COMMUNICATION25.0
097325B,CING-IND/17
ING-IND/35
DIGITAL BUSINESS INNOVATION25.0
097364B,CING-IND/35ENTREPRENEURSHIP ECONOMICS AND POLICY25.0
097317B,CING-IND/35MANAGEMENT OF DESIGN AND INNOVATION PROJECTS25.0
097327B,CING-IND/17PRODUCT LIFE CYCLE MANAGEMENT25.0
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo GESLM------10.0
097318----FINAL THESIS115.015.0
097318----FINAL THESIS215.0

Insegnamenti del 1° Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: IB - INTERNATIONAL BUSINESS


Codice Attivitą formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU CFU Gruppo
096078B,CING-IND/35ACCOUNTING, FINANCE & CONTROL110.010.0
096080B,CING-IND/35STRATEGY & MARKETING110.010.0
096076B,CING-IND/35LEADERSHIP & INNOVATION210.010.0
096090B,CING-IND/17INDUSTRIAL TECHNOLOGIES110.020.0
096090B,CING-IND/17INDUSTRIAL TECHNOLOGIES210.0
096088B,CING-IND/17OPERATIONS MANAGEMENT210.0
096088B,CING-IND/17OPERATIONS MANAGEMENT110.0
096089B,CING-IND/17LOGISTICS MANAGEMENT210.0
096089B,CING-IND/17LOGISTICS MANAGEMENT110.0
096092B,CING-IND/35BUSINESS & INDUSTRIAL ECONOMICS210.010.0

Insegnamenti del 2° Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: IB - INTERNATIONAL BUSINESS


Codice Attivitą formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU CFU Gruppo
097415B,CING-IND/17
ING-IND/35
INVEST IN FOREIGN MARKETS LAB215.015.0
097367CSECS-P/01INTERNATIONAL ECONOMICS110.010.0
097370B,CING-IND/35ECONOMICS AND MANAGEMENT OF MULTINATIONAL ENTERPRISES15.05.0
097374CSECS-P/02INTERNATIONAL MARKETS AND EUROPEAN INSTITUTIONS15.0
097370B,CING-IND/35ECONOMICS AND MANAGEMENT OF MULTINATIONAL ENTERPRISES15.05.0
097377B,CING-IND/17
ING-IND/35
GLOBAL SUPPLY NETWORKS15.0
097316B,CING-IND/17INTERNATIONAL DISTRIBUTION25.0
097374CSECS-P/02INTERNATIONAL MARKETS AND EUROPEAN INSTITUTIONS15.0
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo GESLM------10.0
097318----FINAL THESIS115.015.0
097318----FINAL THESIS215.0

Insegnamenti del 1° Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: DBM - DIGITAL BUSINESS AND MARKET INNOVATION


Codice Attivitą formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU CFU Gruppo
096078B,CING-IND/35ACCOUNTING, FINANCE & CONTROL110.010.0
096080B,CING-IND/35STRATEGY & MARKETING110.010.0
096076B,CING-IND/35LEADERSHIP & INNOVATION210.010.0
096090B,CING-IND/17INDUSTRIAL TECHNOLOGIES110.020.0
096090B,CING-IND/17INDUSTRIAL TECHNOLOGIES210.0
096088B,CING-IND/17OPERATIONS MANAGEMENT210.0
096088B,CING-IND/17OPERATIONS MANAGEMENT110.0
096089B,CING-IND/17LOGISTICS MANAGEMENT210.0
096089B,CING-IND/17LOGISTICS MANAGEMENT110.0
096092B,CING-IND/35BUSINESS & INDUSTRIAL ECONOMICS210.010.0

Insegnamenti del 2° Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: DBM - DIGITAL BUSINESS AND MARKET INNOVATION


Codice Attivitą formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU CFU Gruppo
097408B,CING-IND/17
ING-IND/35
DESIGNING DIGITAL BUSINESS INNOVATION LAB215.015.0
097380B,CING-IND/35MULTICHANNEL CUSTOMER STRATEGY110.010.0
097382--SECS-S/01APPLIED STATISTICS15.05.0
097383CINF/01BUSINESS INTELLIGENCE15.0
097384CING-INF/05DIGITAL TECHNOLOGY25.0
097313B,CING-IND/16ADDITIVE MANUFACTURING15.05.0
097362CICAR/13BRANDING AND COMMUNICATION25.0
097385B,CING-IND/35PUBLIC MANAGEMENT15.0
097334B,CING-IND/35SOCIAL INNOVATION15.0
097330B,CING-IND/17
ING-IND/35
SUPPLY CHAIN AND PURCHASING MANAGEMENT15.0
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo GESLM------10.0
097318----FINAL THESIS115.015.0
097318----FINAL THESIS215.0

Insegnamenti del 1° Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: FIN - FINANCE


Codice Attivitą formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU CFU Gruppo
096078B,CING-IND/35ACCOUNTING, FINANCE & CONTROL110.010.0
096080B,CING-IND/35STRATEGY & MARKETING110.010.0
096076B,CING-IND/35LEADERSHIP & INNOVATION210.010.0
096090B,CING-IND/17INDUSTRIAL TECHNOLOGIES110.020.0
096090B,CING-IND/17INDUSTRIAL TECHNOLOGIES210.0
096088B,CING-IND/17OPERATIONS MANAGEMENT210.0
096088B,CING-IND/17OPERATIONS MANAGEMENT110.0
096089B,CING-IND/17LOGISTICS MANAGEMENT210.0
096089B,CING-IND/17LOGISTICS MANAGEMENT110.0
096092B,CING-IND/35BUSINESS & INDUSTRIAL ECONOMICS210.010.0

Insegnamenti del 2° Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: FIN - FINANCE


Codice Attivitą formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU CFU Gruppo
097413B,CING-IND/35FINANCE LAB + CORPORATE FINANCEA15.015.0
098472B,CING-IND/35
SECS-P/01
FINANCIAL MARKETS AND INSTITUTIONS + MACROECONOMICS OF FINANCE110.010.0
097387CSECS-P/05FINANCIAL ECONOMETRICS25.05.0
097388B,CING-IND/35ENTREPRENEURIAL FINANCE15.0
097355B,CING-IND/35FINANCIAL RISK MANAGEMENT25.0
097391B,CING-IND/35INVESTMENT BANKING15.0
097387CSECS-P/05FINANCIAL ECONOMETRICS25.05.0
097388B,CING-IND/35ENTREPRENEURIAL FINANCE15.0
097364B,CING-IND/35ENTREPRENEURSHIP ECONOMICS AND POLICY25.0
097355B,CING-IND/35FINANCIAL RISK MANAGEMENT25.0
097391B,CING-IND/35INVESTMENT BANKING15.0
097321B,CING-IND/17OPERATIONS RISK MANAGEMENT AND RESILIENCE15.0
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo GESLM------10.0
097318----FINAL THESIS115.015.0
097318----FINAL THESIS215.0

Insegnamenti del 1° Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: EIE - ERASMUS: ENERGY


Codice Attivitą formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU CFU Gruppo
096078B,CING-IND/35ACCOUNTING, FINANCE & CONTROL110.010.0
096080B,CING-IND/35STRATEGY & MARKETING110.010.0
096076B,CING-IND/35LEADERSHIP & INNOVATION210.010.0
096090B,CING-IND/17INDUSTRIAL TECHNOLOGIES110.020.0
096090B,CING-IND/17INDUSTRIAL TECHNOLOGIES210.0
096086B,CING-IND/16QUALITY ENGINEERING210.0
096088B,CING-IND/17OPERATIONS MANAGEMENT110.0
096088B,CING-IND/17OPERATIONS MANAGEMENT210.0
096089B,CING-IND/17LOGISTICS MANAGEMENT110.0
096089B,CING-IND/17LOGISTICS MANAGEMENT210.0
096092B,CING-IND/35BUSINESS & INDUSTRIAL ECONOMICS210.010.0

Insegnamenti del 2° Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: EIE - ERASMUS: ENERGY


Codice Attivitą formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU CFU Gruppo
097712B,CING-IND/17
ING-IND/35
ENERGY MANAGEMENT LAB25.05.0
098408CING-IND/09ENERGY CONVERSION A19.09.0
097350B,CING-IND/35MANAGEMENT OF ENERGY AND SUSTAINABILITY110.010.0
097356B,CING-IND/17INDUSTRIAL PROJECT MANAGEMENT B25.05.0
095912CING-IND/10ADVANCED THERMODYNAMICS AND THERMOECONOMICS28.016.0
097394CING-IND/09POWER PRODUCTION FROM RENEWABLE ENERGY18.0
097365--ING-IND/11ENGINEERING OF SOLAR THERMAL PROCESSES18.0
097318----FINAL THESIS115.015.0
097318----FINAL THESIS215.0

Insegnamenti del Gruppo GESLM


Il numero di CFU conseguibili attraverso insegnamenti free è pari a massimo 10, conseguibili con uno o più insegnamenti.

In tutti i PSPA in cui non risulta diversamente indicato, come insegnamento Free può essere inserito un qualsiasi insegnamento fra quelli attivati nell’Ateneo, purché coerente con il progetto formativo e con l'ordinamento didattico vigente; sono preventivamente definiti coerenti con il progetto formativo tutti gli insegnamenti dell’offerta formativa della Laurea Magistrale in Management Engineering - Ingegneria Gestionale, a parte quelli già scelti nei gruppi precedenti e che non siano in mutua esclusione con gli insegnamenti già messi a piano degli studi.


Nessun insegnamento per questo anno di corso. (1° ac)

In particolare, tra gli insegnamenti Free, si suggerisce l’inserimento nel piano di studi di almeno 5 CFU di tipo metodologico (si veda la tabella successiva).

  • 097740 SECS-P/05 APPLIED ECONOMETRICS 
  • 097382 SECS-S/01 APPLIED STATISTICS
  • 097383 INF/01 BUSINESS INTELLIGENCE
  • 097741 MAT/09 DECISION MODELS
  • 097387 SECS-P/05 FINANCIAL ECONOMETRICS

Laboratori

Il numero di CFU conseguibili attraverso i Laboratorio è pari a massimo 25.


7.3.2 Attivitą didattiche CLM in Ingegneria Gestionale (CL 404)


Sono garantite tutte le sessioni d’esame relative a insegnamenti con frequenza precedente all’anno accademico 2014-2015.

Per quanto riguarda le nuove frequenze, gli studenti immatricolati nell’anno accademico 2014-2015 possono completare il loro piano di studi con insegnamenti della nuova Laurea Magistrale.

7.3.3 Doppie Lauree Magistrali Interne


I programmi di doppia laurea magistrale interna sono dei programmi congiunti sviluppati con un altro Corso di studi con l’obiettivo di integrare le competenze dell’ingegnere gestionale con altre discipline, al fine di rispondere alle esigenze di alcuni settori specifici attraverso una nuova figura professionale.

Nell’anno accademico 2015-2016 sono attivi i seguenti programmi di doppia laurea interna, per ciascuno dei quali si descrivono nel seguito i Piani di studi preventivamente approvati (validi per il conseguimento del solo titolo di Laurea magistrale in Management Engineering - Ingegneria Gestionale). Si rimanda al relativo Documento Descrittivo della Doppia Laurea Magistrale Interna per una descrizione di dettagli del percorso.

7.3.3.1. Doppia Laurea Magistrale Interna Management Engineering - Product-Service System Design

La descrizione del percorso di Doppia Laurea Magistrale Interna Management Engineering - Product-Service System Design è disponibile al seguente link: http://www.ingindinf.polimi.it/uploads/media/Double_Master_of_Science_Degree_Management_Design.pdf 

7.3.3.2. Doppia Laurea Magistrale Interna Management Engineering – Management of Built Environment

La descrizione del percorso di Doppia Laurea Magistrale Interna Management Engineering – Management of Built Environment è disponibile al seguente link: INSERIRE LINK

7.3.3.3. Doppia Laurea Magistrale Interna Management Engineering – Energy Engineering

La descrizione del percorso di Doppia Laurea Magistrale Interna Management Engineering – Energy Engineering è disponibile al seguente link:  http://www.ingindinf.polimi.it/uploads/media/DD_ENG-MNG_15.pdf 

7.3.3.4. Doppia Laurea Magistrale Interna Management Engineering – Mechanical Engineering

La descrizione del percorso di Doppia Laurea Magistrale Interna Management Engineering – Mechanical Engineering è disponibile al seguente link: http://www.ingindinf.polimi.it/uploads/media/DD_MEC_-_MNG_01.pdf 


7.3.4 Stages


Nell’ambito delle attività per favorire l'internazionalizzazione, gli stages svolti all'estero come attività ufficialmente riconosciute dal Politecnico, se non rientrano tra le attività per lo svolgimento della Tesi (si veda il successivo paragrafo 7.5), potranno essere riconosciuti come crediti in soprannumero. I crediti attribuibili a ciascuno stage potranno essere attribuiti un massimo di 10 crediti, che saranno stabiliti in funzione del numero di ore svolte. La procedura per richiedere il riconoscimento si trova sul sito http://www.dig.polimi.it/index.php?id=108&L=%270

7.4 Modalitą di accertamento lingua straniera

Informazioni sulla conoscenza della lingua inglese http://www.polimi.it/lingue


Informazioni sulla conoscenza della lingua inglese
https://aunicalogin.polimi.it/aunicalogin/getservizio.xml?id_servizio=204&idApp=1&idLink=3847

7.5 Modalitą dell'esame di Laurea

Le norme generali che regolano la prova finale sono stabilite nel Regolamento della prova finale di laurea approvato dalla Giunta di Scuola nella seduta del 09/10/2013:

http://www.ingindinf.polimi.it/cms/file/12396/RegolamentoProvaFinale.pdf

Rispetto a tali norme, e in funzione delle specifiche esigenze e particolarità della laurea, il Corso di Studio in Ingegneria Gestionale ha introdotto alcune integrazioni, approvate dalla Scuola, contenute nel documento: http://www.ingindinf.polimi.it/cms/file/12396/Reg-Int_LM-GES.pdf 


Le informazioni relative alle norme generali, regolamenti, calendario appelli, iscrizioni e consegna tesi sono disponibili su
https://aunicalogin.polimi.it/aunicalogin/getservizio.xml?id_servizio=204&idApp=1&idLink=3878

8. Calendario

Sul sito della Scuola, nella sezione “Didattica”, è disponibile il Calendario della Scuola di Ingegneria Industriale e dell’Informazione per l’a.a. 2015/16 (http://www.ingindinf.polimi.it/).


Calendario accademico
https://aunicalogin.polimi.it/aunicalogin/getservizio.xml?id_servizio=204&idApp=1&idLink=3909

9. Docenti

I nominativi dei docenti afferenti al Corso di Studio e dei relativi insegnamenti saranno disponibili sul manifesto degli studi a partire dal mese di settembre.
Il Manifesto degli Studi viene pubblicato annualmente sul sito web del Politecnico di Milano.

10. Strutture

Le attività didattiche si concentrano presso il Campus Bovisa di via Lambruschini 4, a Milano, in strutture moderne e funzionali dotate di laboratori informatici. La segreteria del CCS si trova al primo piano dell’edificio, e riceve gli studenti nelle ore mattutine.

Gli studenti sono invitati a consultare periodicamente informazioni e avvisi pubblicati sui siti Internet istituzionali:


Scuola di Ingegneria Industriale e dell'Informazione        http://www.ingindinf.polimi.it

Corso di Studio in Ingegneria Gestionale                          http://www.dig.polimi.it/gestionale


Gli studenti hanno inoltre a disposizione una serie di contatti email per avere informazioni specifiche o per inoltrare richieste e istanze:

Orientamento (per studenti non immatricolati) e test di ammissione

ufficio.orientamento@polimi.it

Informazioni sulla Laurea di Primo Livello (es. trasferimenti, riconoscimenti esami, piani di studio...)

segreteriadidattica.dig@polimi.it

Informazioni sulla Laurea Magistrale (es. ammissioni, riconoscimento esami, piani di studio, tesi...)

management-engineering@polimi.it

(segreteriadidattica.dig@polimi.it)

Tirocini

tirocini.ges@polimi.it

Business Game

businessgame.ges@polimi.it

Presidenza Consiglio di Corso di Studi (CCS)

management-engineering@polimi.it

Rappresentanti eletti dagli studenti nel CCS

studenticcs.ges@polimi.it


11. Contesto internazionale

Come attestato anche dalla recente survey di accreditamento da parte di EQUIS (the European Quality Improvement System, sistema di accreditamento delle principali Business Schools europee), a livello internazionale il Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale rappresenta un’esperienza di eccellenza, che integra in un profilo a carattere unitario le competenze tradizionali ingegneristiche di base con gli skill organizzativi, aziendali e produttivi tipici delle scuole di Business e di Management.


Vi è una continua crescita nella presenza di docenti stranieri e di opportunità di scambio con università internazionali. Oltre agli accordi nell’ambito del programma Erasmus, doppia laurea, Unitech (accordi con Ecole Centrale Paris, ETH Zurich, RWTH Aachen University e altre Università), specifici accordi per iniziative congiunte sono in atto con Audencia Nantes School of Management, Solvay Brussel School, Tongji University, Lomonosov Moscow State University, Bauman Moscow State Technical University, Ural State Technical University.



12. Internazionalizzazione

Nel Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale sono fortemente incentivate l’apertura a scambi internazionali e la mobilità degli studenti all’estero. Per valutare tutte le opportunità promosse a livello di Ateneo, si può consultare il sito Internet di Ateneo: http://www.polimi.it/studenti/fai-unesperienza-allestero.

Gli studenti, durante la loro carriera accademica, hanno la possibilità di sostenere esami presso Atenei esteri, che possono essere riconosciuti nella carriera universitaria secondo le regole a seguire (par. 12.1). Le proposte avanzate dagli studenti per un progetto di scambio con l’estero sono sottoposte all’approvazione preventiva di una Commissione nominata dal Consiglio del Corso di Studi. Per richieste e chiarimenti: management-engineering-erasmus@polimi.it

La Commissione, per agevolare gli studenti, ha predisposto una Guida agli Scambi Internazionali, che è disponibile al sito: http://www.dig.polimi.it/index.php?id=112. Tale guida è regolarmente rivista, al fine di offrire informazioni aggiornate e complete.

 

Informazioni sui programmi di scambio (in paesi europei ed extra-europei), progetti di Doppia Laurea (Double Degree), stage internazionali, progetti e relazioni internazionali sono disponibili al sito

https://aunicalogin.polimi.it/aunicalogin/getservizio.xml?id_servizio=204&idApp=1&idLink=3940.

L’accesso ai programmi di scambio e mobilità organizzati dall’Ateneo è normalmente regolato da bandi annuali ai quali gli studenti possono candidarsi. Per dettagli e le regole di partecipazione a tali bandi si rimanda al sito http://www.polimi.it/it/studenti/esperienze-allestero/.

Si segnala che presso il CCS di Ingegneria Gestionale sono stati definiti alcuni accordi di Doppia Laurea Internazionale (Dual Degree) con altri prestigiosi istituti europei. L’accesso a tali possibilità di scambio è gestito e regolato direttamente dal CCS di Ingegneria Gestionale. Maggiori informazioni su tali accordi e progetti di scambio e sulle relative modalità di partecipazione si rimanda al sito: http://www.dig.polimi.it/index.php?id=111.

 

 

12.1 Regolamento degli scambi internazionali per gli studenti della Laurea Magistrale

 

12.1.1 Requisiti di ammissione ai bandi di scambio internazionale

Poiché sono già stabiliti criteri di merito per accedere alla Laurea Magistrale, non sono poste dalla Commissione del CCS ulteriori condizioni per accedere ai programmi di scambio internazionale, a meno di quelle definite nei rispettivi bandi. La Commissione preposta dal CCS si riserva comunque il diritto di valutare attentamente la storia del candidato, anche alla luce dei suoi risultati recenti presso il Politecnico di Milano al fine di premiare i più meritevoli, considerando al tempo stesso il profilo di studente normalmente richiesto dalle sedi partner presso cui l’allievo si candida.

Qualora la domanda di partecipazione a scambi internazionali sia presentata durante l’ultimo anno della Laurea di primo livello al fine di partire nel primo anno della Laurea Magistrale, si richiede che il curriculum dello studente sia tale da dare la ragionevole certezza – a insindacabile giudizio della Commissione – che lo studente soddisferà tutti i requisiti previsti per l’ammissione al livello successivo. L’effettiva mobilità potrà poi avvenire se e soltanto lo studente abbia soddisfatto tutti i requisiti formativi nei tempi regolamentati dall’Ateneo.

 

12.1.2 Crediti da acquisire presso il Politecnico di Milano

Allo studente è richiesto di inserire nella programmazione della mobilità solo insegnamenti equipollenti a quelli presenti nel PSPA cui lo studente risulta iscritto, ed è richiesto di scegliere tali insegnamenti in modo da rispettare i vincoli imposti dal Regolamento Didattico per tale PSPA. Nella definizione del piano degli esami da svolgere all’estero, la consistenza del PSPA scelto dallo studente deve essere fortemente mantenuta, richiedendo il riconoscimento degli esami con corsi dai contenuti molto prossimi a quelli previsti dalla Laurea Magistrale. Questo è particolarmente rilevante per le materie del primo anno, che possono essere convertite con corsi esteri purché i contenuti degli insegnamenti esteri abbiano un’ampia sovrapposizione con quelli italiani. Per i corsi del secondo anno, si richiede che almeno 30 crediti (tra corsi svolti in Italia e all’estero) abbiano una forte corrispondenza con i principali corsi caratterizzanti lo stream di PSPA prescelto, così da garantire una stretta aderenza al percorso formativo prescelto.

Lo studente può in ogni caso sostenere all’estero esami differenti da quelli definiti nel proprio PSPA. In questo caso, tali esami potranno essere indicati come “in sovrannumero”.

Maggiori e più puntuali indicazioni su come comporre il proprio piano di mobilità sono riportate nella Guida agli Scambi Internazionali, predisposta dalla Commissione e disponibile al sito: http://www.dig.polimi.it/index.php?id=112. La guida è ciclicamente rivista e aggiornata.

 

12.1.3 Convalida degli esami e formazione del voto di laurea

La commissione di Laurea, nella formulazione del voto finale, tiene conto anche dei risultati conseguiti dallo studente all’estero, sulla base della valutazione fatta dal coordinatore del programma di mobilità cui lo studente ha partecipato. La media di partenza per il calcolo del voto di laurea verrà determinata (sempre che le informazioni disponibili siano complete e sufficienti) sulla base del seguente criterio:

 

Media di partenza = a MEDIAEST + (1-a) MEDIAIT

 

dove:

a = 10/(115-N)

  •          N = numero di CFU acquisiti all'estero
  •          MEDIAEST = media dei voti ottenuti all'estero, trasformati in trentesimi
  •          MEDIAIT = media dei voti ottenuti al Politecnico di Milano con l’esclusione dei corsi in sovrannumero.

 

I crediti acquisiti tramite il sostenimento di esami presso Università estere, eccedenti le soglie fissate nei paragrafi precedenti, potranno essere tenuti in considerazione dalla commissione di laurea – nella formulazione del voto finale – analogamente ai crediti in sovrannumero derivanti da esami sostenuti presso il Politecnico di Milano. Per i percorsi di Double e Dual Degree, la media di partenza sarà calcolata sulla base degli insegnamenti effettivi per l’ottenimento della laurea al Politecnico di Milano. 


Informazioni sui programmi di scambio, progetti di doppia laurea e stage internazionali, progetti europei di ricerca e relazioni internazionali sono disponibili su
https://aunicalogin.polimi.it/aunicalogin/getservizio.xml?id_servizio=204&idApp=1&idLink=4609

13. Dati quantitativi

Il Servizio Studi ed il Nucleo di Valutazione di Ateneo, svolgono periodiche analisi sui risultati complessivi e sul livello qualitativo dell'attività didattica dei Corsi di Studio, monitorando le attività formative e l'inserimento del laureato nel mondo del lavoro. I rapporti e gli studi sono disponibili sul sito web del Politecnico di Milano. 


14. Altre informazioni

Per ulteriori informazioni, si prega di visitare il sito web della Scuola di Ingegneria Industriale e dell'Informazione (http://www.ingindinf.polimi.it/

Eventuali aggiornamenti alle informazioni qui presenti saranno rese disponibili sul sito Internet della Scuola di Ingegneria Industriale e dell’Informazione (http://www.ingindinf.polimi.it) e sul sito del Corso di Laurea (http://www.dig.polimi.it/gestionale).

Con riserva che – in relazione alle disponibilità del budget della Scuola – alcuni insegnamenti previsti potranno eventualmente non essere attivati.

 


15. Errata corrige